Omelia di S.Em.za Card. Angelo Bagnasco in occasione della S. Messa dei giovani italiani alla Gmg – Santuario della Divina Misericordia, Cracovia – 27 luglio 2016

Omelia di S.Em.za Card. Angelo Bagnasco in occasione della S. Messa dei giovani italiani alla Gmg - Santuario della Divina Misericordia, Cracovia - 27 luglio 2016

Cari Confratelli nell’Episcopato, nel Sacerdozio e nel Diaconato
Cari Giovani che provenite da ogni parte d’Italia
La gioia di Gesù abiti i nostri cuori!
 
E’ la gioia di essere qui, nella città di San Giovanni Paolo II, il Santo Pontefice che ha obbedito all’ispirazione di Dio, quella di istituire le Giornate mondiali della Gioventù. Sembrava un’impresa impossibile, ma egli ha creduto alla potenza dello Spirito Santo e – come Mosè davanti al mar Rosso – ha attraversato le acque, ha chiamato dai confini della terra moltitudini di giovani. L’appello del Successore di Pietro continua, e ora anche noi – di qualunque età – abbiamo risposto con convinzione. Siamo nella terra della divina misericordia, di cui fu apostola una suora, santa Faustina Kovalska: a questa misericordia di Dio Papa Francesco ha dedicato l’anno giubilare, perché ognuno possa fare rinnovata esperienza dell’abbraccio misericordioso di Gesù.
Che cosa vuole dirci il Vangelo appena ascoltato? Quale messaggio ha per noi? Ascoltando le sue Parole, è come se vedessimo la sua bocca, diceva San Gregorio Magno! Ma noi abbiamo questo desiderio? Il desiderio di incontrarLo, anzi di vederLo? Egli è tra noi, è con noi, vuole incrociare il nostro sguardo: essere insieme ci aiuta: “Siamo molti corpi, ma non molti cuori”, scrive Sant’Agostino, e l’essere qui insieme aiuta la nostra fede e, pur essendo molti, sostiene la nostra attenzione. …
 

27 Luglio 2016

Agenda »

Giovedì 17 Giugno 2021
LUN 14
MAR 15
MER 16
GIO 17
VEN 18
SAB 19
DOM 20
LUN 21
MAR 22
MER 23
GIO 24
VEN 25
SAB 26
DOM 27
LUN 28
MAR 29
MER 30
GIO 01
VEN 02
SAB 03
DOM 04
LUN 05
MAR 06
MER 07
GIO 08
VEN 09
SAB 10
DOM 11
LUN 12
MAR 13
Terzo appuntamento di “Formazione alla cura e all´accompagnamento spirituale in cure palliative”, dal titolo: L´anima: il tempo dell´ascoltoL´evento è rivolto ad assistenti spirituali e ad altre figure professionali che si occupano di cure palliativeCurano il corso: Don Mario Cagna - Cappellano, Direttore dell´Ufficio diocesano per la pastorale della salute di Chiavari Dott. Diac. Guido Miccinesi - Referente per la Psico-oncologia, SC Epidemiologia Clinica e di supporto al Governo Clinico - Istituto per lo studio, la prevenzione e la rete oncologica – ISPRO Dott.ssa  Marianna Maglio - Hospice "Casa Betania" Card. Panico, Tricase (LE)Relatori: Dott. Andrea Bonacchi -Medico, dottore di ricerca in “Medicina Clinica e Sperimentale”, specialista in “Psicologia Clinica” e in “Psicoterapia”, direttore del Centro Studi e Ricerca Synthesis. Dott. Luca Manfredini -Direttore Hospice Pediatrico “Il Guscio dei Bimbi” - Chiara Luce Badano - Istituto Giannina Gaslini. Dott. Domenico Russo -Medico, lavora in Cure Palliative da molti anni. È Responsabile delle Cure Palliative sia domiciliari che residenziali per l´Hospice San Marco a Latina.Iscriviti onlineProgramma completo della Formazione
Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l‘edilizia diculto CEI-OA: un inventario vivo per la gestione, programmazione e valorizzazione - su Webex Meetings
Giovedì 17 giugno 2021 dalle 10.00 alle 12.30 è previsto l´appuntamento sul tema "CEI-OA: un inventario vivo per la gestione, programmazione e valorizzazione. Applicazioni per l´arte contemporanea e le nuove chiese".Questo webinar intende mostrare come grazie alla conoscenza del patrimonio sia possibile pianificare interventi ordinari e straordinari sui beni culturali ecclesiastici.In allegato il programma dettagliato dei vari interventi.L´appuntamento fa parte degli aggiornamenti proposti dall´Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l´edilizia di culto all´interno della rubrica #inFORMAZIONEbce ed è rivolto esclusivamente ai responsabili diocesani (beni culturali e edilizia di culto), agli operatori e ai collaboratori.